Brano in onda

Title

Artist

Non si sente? Clicca qui!

Background

“Ma il cielo è sempre più blu”: cover per la Croce Rossa Italiana

Scritto da on 12 Maggio 2020

Dopo la BBC in Gran Bretagna e la splendida iniziativa di “Times Like These”, anche in Italia la solidarietà musicale ha dato il suo importante contributo.
Infatti, le principali associazioni industriali della musica hanno dato vita ad un interessante progetto.
Tra queste, spicca Amazon, che ha donato 500 mila euro alla Croce Rossa Italiana per finanziare l’iniziativa.

Ben 50 artisti si sono riuniti, tramite le piattaforme social, per raccogliere fondi ed aiutare tutti coloro impegnati nella lotta al coronavirus.
La canzone scelta è una delle tracce più iconiche della musica italiana, diventata un vero e proprio stato d’animo.
Sto parlando di “Ma il cielo è sempre più blu”, canzone del grande e compianto Rino Gaetano, pubblicata nell’estate del 1975.

Prodotti da Takagi e Ketra, gli artisti musicali hanno scelto l’acronimo di Italians Allstars 4 Life, prima di registrare i famosi versi del cantautore calabrese.
Nella lista dei partecipanti figurano i nomi più disparati, conoscenze vecchie e nuove della musica italiana, a 360 gradi.

Si va da Cristina d’Avena a Gigi D’Alessio, da Gianni Morandi ad Alessandra Amoroso, da Bugo (stavolta senza Morgan) a Ornella Vanoni, passando per il podio del Festival di Sanremo 2020: Diodato, Francesco Gabbani e i talentuosi Pinguini Tattici Nucleari.

Tra gli altri, occorre menzionare Giusy Ferreri, che aveva già inciso una cover del brano nel 2009, così come Loredana Bertè, che l’aveva ripresa invece nel 2011.
Personalmente, è stato bello vedere tra i partecipanti Francesco Sarcina delle Vibrazioni, il redivivo Max Pezzali e l’immancabile Piero Pelù.

 

 


Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono contrassegnati da *



Continua