Brano in onda

Title

Artist

Non si sente? Clicca qui!

Background

Il Cervello: Presenta il nuovo singolo “Tra le mie stanze”

Scritto da on 17 Marzo 2023

Tra le mie stanze” è il nuovo singolo di Antonio Preziosi, in arte Il Cervello feat DANI3L3 pubblicato con la label discografica Orangle Records e distribuita da Universal/Ingrooves.
Reduce dall’album La Crisi – con l’esclusiva copertina disegnata dal fumettista internazionale Miguel Angel Martin – il cantautore/rapper e tarologo ritorna a meno di un anno di distanza con una
ballad in salsa punk-rock con influenze rap.

Il nuovo singolo “Tra le mie stanze” è la storia di ognuno di noi dopo la fine di una relazione.

È una dedica a tutte quelle persone che all’improvviso hanno dovuto affrontare un trasloco in solitudine, una perdita e sono alle prese con i ricordi mentre devono cercare di mettere a posto il loro presente per un nuovo futuro. È una canzone sul ritrovare sé stessi e la propria indipendenza e luce interiore.

Antonio Preziosi nasce ad Avellino nel 1991, si trasferisce a Roma all’età di 18 anni per proseguire gli studi in giornalismo, cinema, sceneggiatura e musica. Ha cantato e suonato il basso per diversi anni in band del panorama alternative, metal e punk italiano.

Negli anni successivi al suo trasferimento nella Città Eterna si lega al mondo della spiritualità, alla tarologia, al trasformismo e al mondo dell’esoterismo, temi ricorrenti all’interno dei suoi testi, della sua arte e nell’estetica, fino alla svolta solista con la creazione nel 2017 dell’alter-ego Il Cervello, progetto artistico inizialmente di stampo rap metal che porta dal vivo anche all’estero, ad Amburgo e Berlino, città in cui ha vissuto dal 2017 al 2019.

Pubblica nel 2018 il suo primo EP, Spirale, nel 2021 l’album La Crisi e nel 2022 è al lavoro sul nuovo album di cui Dammi un buon motivo è il primo singolo estratto che strizza l’occhio al mondo del pop-punk/punk rock italiano e californiano.


Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono contrassegnati da *



Continua